Il Pesce Di Mare

il pesce di mareIl pesce e’ spesso ingiustamente trascurato sulla nostra tavola,  merita invece la massima considerazione sia dal punto di vista del valore alimentare sia da quello gastronomico. Alcuni pesci hanno anche un prezzo non molto elevato come le acciughe, sardine, aringhe, sgombro, passera, occhiata ecc. e possono essere utili a variare intelligentemente il nostro menu quotidiano senza incidere eccessivamente sulla spesa, ottenendo piatti saporiti, ottimi e sostanziosi.
Anche questi tipi di pesce devono essere acquistati e consumati molto freschi, la freschezza e’ un requisito indispensabile soprattutto per le acciughe, le sardine, e gli sbombri che avendo carne piuttosto grassa, tendono a irracidire in breve tempo. Per gli sbombri in particolare e’ bene scegliere esemplari sodi, con il ventre bianco e rigonfio.

Acciuga o Alice,  sono ottime sia fritte, sia cotte alla griglia, al forno e in umido, oppure preparate in marinata o in carpione
Aringa, fresca e’ difficilmente reperibile sui nostri mercati. E’ indicata per le cotture alla griglia, a lesso, in umido e in marinata; i filetti molto gustosi possono essere cotti in padella.
Sgombro, e’ un pesce molto diffuso. Con questo tipo di pesce sono molto indicate le cotture al cartoccio, ma e’ ottimo anche lessato leggero e facilmente digeribile.
Passera, e’ un pesce simile alla sogliola ma e’ meno pregiato. La sua carne eccellente e’ magra e delicata e di facile digestione. Si puo’ sfilettare e cucinare come la sogliola.
Occhiata, la lunghezza di questo pesce varia dai 15 ai 30 cm. La sua carne e’ magra, soda e compatta e’ migliore in primavera. Ottima alla griglia o in padella
Aguglia, lunga dai 40 ai 70 cm, ha carni pregiatissime e’ particolarmente gustosa se cucinata alla griglia, arrosto o in frittura

Articoli simili

Ricerca personalizzata

Nessun commento.
Aggiungi un commento: