Acqua…saper Bere

acqua...saper bereCon le temperature calde dell’estate la sete aumenta, e bere e’ il sistema migliore per eliminare le tossine accumulate nei lunghi mesi invernali. Meglio scegliere le acque oligominerali o minimamente mineralizzate (residuo fisso inferiore a 50 mg per litro) contengono poco calcio e ferro ma in compenso sono ricche di oligoelementi che accelerano le reazioni vitali e la depurazione del nostro organismo. Queste acque sono utili anche alle donne che soffrono di cistiti, favorite da un’ eccessiva concentrazione delle urine per scarso apporto di liquidi.

Se si soffre di intestino pigro meglio prendere le acque solfate quelle con un contenuto di solfati superiore a 200 mg o quelle  con un contenuto di magnesio sopra i 50 mg/l. Bere l’acqua giusta e’ importante soprattutto se la nostra dieta e’ povera di frutta e verdura.

Se fate sport bere molto e’ fontamentale per avere buone prestazioni e per recuperare tutti quei litri d’acqua che si perdono sudando durante l’allenamento. Il consiglio e’ di bere almeno ogni venti minuti anticipando la comparsa di sete. Le acque con molto bicarbonato oltre i 600 mg/l, invece sono utili per smaltire l’acido lattico.

L’acqua ricca di calcio 150 mg/l e’ utile per combattere l’osteoporosi e per mantenere le ossa forti.

Non dobbiamo dimenticare che l’acqua e’ importantissima per il nostro corpo e per la nostra salute. Se scegliamo l’acqua giusta e ne beviamo almeno 1 litro al giorno ci sentiremo subito allegerite e faremo tanta pipi’.

Articoli simili

Ricerca personalizzata

Nessun commento.
Aggiungi un commento: